lunedì 25 dicembre 2017
RICETTE

Tutti i segreti per una crema al caffè perfetta

Ci sono giorni in cui si ha voglia di qualcosa di buono, gustoso, aromatico e che lasci quel sapore che dura e che regala un senso di soddisfazione al palato. Di solito si tratta di qualcosa di dolce, magari alla fine del pranzo o della cena, oppure che sia adatto all’ora del dessert. Stiamo parlando della famosa crema al caffè, conosciuta anche con il nome di piccolo espresso freddo, che va bene quando magari si ha voglia di una riunione tra amiche o per deliziare parenti e amici in una calda domenica estiva. E’ insomma l’occasione per un momento di dolcezza, che però va preparato in modo che rappresenti la ciliegina sulla torta, il tocco in più che cambia una giornata storta in un momento in cui si riesce a ottenere quella marcia in più. Gli ingredienti principali sono il caffè e la panna, ma perché il risultato sia buono, è necessario conoscere tutti i segreti per una crema al caffè perfetta.

Ricetta crema al caffè

Ricetta crema al caffè

Come preparare una crema al caffè perfetta

Per cominciare il consiglio che ti diamo è quello di preparare qualsiasi cosa che abbia a che con la cucina con “amore”. Il sentimento universale più bello del mondo è uno degli ingredienti essenziali perché qualsiasi pietanza, compreso questo dessert, riesca in modo magistrale. La scienza culinaria, quella dei cuochi di un tempo, insegna infatti che qualsiasi negatività il “preparatore” avverta durante la preparazione si trasmette al cibo. Il caffè, al contrario, deve rappresentare un momento di gustoso relax. Quello che è necessario è scegliere un caffè davvero buono, dalla tostatura sopraffina e dall’aroma prorompente e deciso. Tra i caffè più buoni e che si prestano al meglio per la crema da dessert, c’è proprio il Caffè Vergnano. Il fatto di avere una composizione 100% arabica e la sua origine turca, lo rendono estremamente gradevole sia all’odorato che al gusto. Il sapore avvolgente è quello che dona maggiore consistenza alla stessa cremosità dell’espressino freddo.

Sicuramente assocerai la crema al caffè a quella che di solito viene preparata al bar e che si nota nel contenitore mantenuto fresco, mentre gira continuamente per un dessert cremoso.

Parti dal presupposto che la stessa crema, probabilmente anche migliore, puoi prepararla tu in casa. La crema al caffè del bar in realtà ha anche una piccola componente acquosa, che serve a mantenerla fresca per diverse ore senza che si creino grumi.

Il segreto di una crema al caffè fatta in casa è, invece, che il suo essere densa, dovuta soltanto al caffè e alla panna fresca, già zuccherata.

 

Gli ingredienti e la preparazione della crema al caffè

Ecco la ricetta per una crema al caffè perfetta e che preparerai per 6 persone.

Ti serviranno:

 

400 ml di panna da montare

4 tazzine di caffè espresso

60 g di zucchero di canna

 

Prima di montare la panna il consiglio è quello di tenerla in frigo almeno 2 ore, o in alternativa nel freezer, per 30-40 minuti. È molto importante che sia fredda perché il risultato finale sia una panna montata a neve decisamente ferma.

Mentre la panna è in frigo o nel freezer, prepara il caffè e mettilo da parte perché si raffreddi a temperatura ambiente. Se vuoi, puoi anche tenerlo per lo stesso tempo della panna in frigorifero, in modo che al momento della preparazione abbiano entrambi la stessa temperatura. A questo punto puoi versare la panna in una ciotola a bordi alti e cominciare a montarla, dopo aver aggiunto lo zucchero. Quest’ultimo può essere aggiunto anche al caffè, in modo che si sciolga più velocemente quando è caldo. Attendi che la panna sia ben ferma e quindi aggiungi le tazzine di caffè, continuando a montare con le fruste. Alcuni preferiscono aggiungere mezzo bicchiere di liquore poco alcolico. In realtà l’aggiunta del liquore serve solo perché la crema non finisca per solidificarsi, nel caso tu abbia intenzione di tenerla per qualche ora nel frigorifero. Se, invece, hai intenzione di servire la crema di caffè entro poco tempo, allora puoi omettere un ingrediente come il liquore. Un consiglio utile potrebbe anche essere quello di preparare la crema al caffè immergendo tutti gli ingredienti nella macchina per il gelato, in modo da evitare di tenerla nel frigo e servirla direttamente. Guarnisci con un fiocco di panna e 3 chicchi di caffè. Questa è la ricetta della crema al caffè tradizionale, ma ce ne sono altre che pur essendo alternative, incontrano i gusti di molti. Ecco alcuni suggerimenti su come preparare anche queste versioni di crema al caffè.

 

Altre versioni di una gustosa crema al caffè

Alla ricetta tradizionale si possono aggiungere altri ingredienti.

Nel primo caso è possibile usare della crema alla nocciole per concludere la preparazione, mentre nella seconda versione si può guarnire la crema di caffè con amaretti sbriciolati e quindi con un fiocco di panna. Alcuni preferiscono passare anche una spolverata di cacao dolce per esaltare ancora di più il sapore del caffè. La crema al caffè deve essere servita rigorosamente in bicchieri di vetro, in quanto favoriscono il mantenimento della bassa temperatura. Ecco svelati i segreti della crema al caffè perfetta, non ti resta che prepararla e gustarla per un momento di vera goduria.