Monday 27 March 2017
GREEN

Schiacciata verde di primavera

Quando la primavera bussa alla nostra porta noi ci facciamo sempre trovare preparati. Non fanno in tempo a comparire sui banchi del mercato i prodotti tipici della primavera che ci fiondiamo nell’acquisto. Irresistibili per noi finiscono subito nel carrello spinacini freschi, fave, germogli, rapanelli.  Tutte le piantine di erbe aromatiche trovano invece spazio nel terrazzino pronte a profumare i nostri primi pranzi all’aperto. Nella nostra borsa piena di primavera verde abbiamo aggiunto anche delle ovette di quaglia di cui letteralmente innamorati per il loro guscio a pois. Nasce così l’idea di questa focaccia tutta sprint che riassume per noi, come una tavolozza per un pittore, l’atmosfera e la voglia di verde che la primavera porta con sè.

 

Schiacciata di primavera

Schiacciata di primavera

 

Schiacciata verde di primavera

Tempi di preparazione: 15 minuti – 2 ore di lievitazione

Tempo di cottura: 20 minuti

Temperatura del forno: 180°

(per due focacce medie)

 

Ingredienti

 

350 gr di farina di tipo 2

150 gr di farina integrale

250 gr di acqua

30 gr di olio extravergine di oliva

1 bustina di lievito secco attivo naturale

1 cucchiaino di zucchero

mezzo cucchiaino di sale

500 g di spinaci freschi

100 g di foglie di spinacino fresche

Due cipollotti

Foglie di basilico

6 Uova di quaglia

Fave fresche

Ravanelli

Germogli di soia

 

 

Preparazione

 

In 150 gr di acqua tiepida attivate il  lievito con un cucchiaino di zucchero e lasciate sciogliere per circa 20 minuti.

Miscelate le due farine in una ciotola capiente (o una planetaria) mettete al centro i 30 gr di olio ed il sale, iniziate ad impastare versando lo lievito poco alla volta e ricavatene una palla.

Mettetela in una ciotola infarinata e lasciatela lievitare coperta per circa un’ora e mezza.

Trascorsa la lievitazione dividete in due il panetto e tirate la pasta su di una teglia da forno. Lasciatela lievitare per altri 30 minuti.

Spennellate di olio extravergine di oliva ed infornate per circa 15-20 minuti in forno già caldo

Dopo averli puliti e mondati fate bollire gli spinaci ed i cipollotti tagliati a tocchetti

Scolateli, strizzateli e frullateli con olio extra vergine d’oliva, sale e qualche foglia di basilico.

Affettate sottilmente i ravanelli e fate bollire le uova di quaglia.

Sgranate le fave e mettetele da parte.

Togliete la schiacciata dal forno e farcitela con la crema di spinaci precedentemente preparata.

Aggiungete foglie di spinacino fresche, ravanelli, le uova di quaglia sode, le fave, i germogli di soia e il basilico fresco

Condite con un fili di olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale e servite