Monday 19 March 2018
LIFESTYLE

Caffè e celebrità: una passione senza limiti

Il caffè ha milioni di estimatori in tutto il mondo, di tutte le età, culture ed estrazioni sociali. Non stupisce, quindi, che anche i Vip siano amanti di questa bevanda e non perdano occasione di dimostrarlo. Ecco 5 celebrità che da vere coffee lover sono pronte a fare pazzie per la loro bevanda del cuore.
Che sia la tazzina di espresso o la mug di americano, il caffè non può che suscitare grandi passioni: perché non è una semplice bevanda, è anche simbolo della pausa perfetta dalla vita frenetica di tutti i giorni, una coccola da concedersi per svegliarsi in dolcezza al mattino e, perché no, immortalando il momento su Instagram . Anche i vip amano il caffè, a volte con quella dose di pazzia e stravaganza che caratterizza solo le vere celebrità.

 

Laughing Man Coffee Foundation

Laughing Man Coffee Foundation

 

Hugh Jackman
L’attore australiano ha raccontato che per i suoi connazionali il caffè è una vera cultura. E il suo amore per questa bevanda è così grande da essere diventato una missione. Jackman, infatti, ha creato la Laughing Man Coffee Foundation, una fondazione che si occupa di sostenere lo sviluppo delle comunità di coltivatori di caffè in tutto il mondo. Un gesto responsabile e lungimirante che non può che rendergli merito.

 

Mike Dirt

Il bassista del celebre gruppo americano punk rock Green Day si definisce un vero e proprio fanatico del caffè, a patto che sia buono non solo al palato, ma anche con l’ambiente. Quando ha scoperto che Caffè Vergnano ha lanciato sul mercato le prime capsule compostabili l’agente della band ha contattato la nostra azienda, per poter conoscere Carolina Vergnano, in occasione del concerto a Monza il 15 giugno 2017. Queste foto testimoniamo l’incontro nel backstage prima della performance del gruppo.

 

green day

green day

 

David Lynch
David Lynch si definisce “ossessionato dal caffè”: lo adora e anche in Twin Peaks non ne ha fatto mistero, interpretando moltissime scene in cui il vero protagonista era proprio il caffè. Più di recente, ha scritto del suo amore per la bevanda anche sulle colonne dell’Huffington Post’s per la rubrica Obsessed, raccontando come riesca a trovare proprio nel caffè la sua fonte d’ispirazione.

 

Robert De Niro
Robert De Niro è il protagonista di quella che i cinefili considerano forse la scena più famosa della storia del cinema con protagonista il caffè, in “C’era Una Volta l’America”. A un giovane De Niro viene offerta una tazza di caffè: per un lunghissimo minuto l’unico suono che si sente è quello del cucchiaino con cui mescola la bevanda, mentre tutti gli attori rimangono in assoluto e teso silenzio. De Niro ha di recente messo la sua grande passione per il caffè a servizio dei meno fortunati. L’attore, infatti, ha “venduto” ad un suo fan un appuntamento davanti a una mug fumante: il ricavato è stato devoluto in beneficenza.

 

Johann Sebastian Bach
L’amore per il caffè era diffuso anche tra le celebrità del passato. Johann Sebastian Bach, ad esempio, amava talmente tanto la bevanda da dedicarle un’intera opera buffa, “The Coffee Cantata”, del 1732, nella quale prese in giro la critica contemporanea alla nascita delle prime caffetterie viennesi considerate come luoghi di vizio.

Voltaire
Il famoso filosofo è stato uno dei più grandi e avidi bevitori di caffè: la sua passione smodata lo portava, secondo i suoi biografi, a consumarne da 50 a 60 tazze al giorno. Nonostante gli avvertimenti del suo medico, morì a 84 anni.
Il caffè, insomma, ha sempre saputo suscitare grandi passioni nel corso della storia: e tu sei un vero amante di questa bevanda? La tua personale ritualità legata alla pausa caffè è degna di un vero coffee lover?